Parliamo delle tipologie di società previste dall'ordinamento giuridico italiano, le loro caratteristiche, i vantaggi e le differenze

Contenuti

Tipi di società

Tipi di società: ecco quanti ne esistono in Italia

Esistono molti tipi di società in Italia, ognuno con caratteristiche differenti che permettono a chiunque voglia aprire una società di scegliere la forma giuridica che più si adatta alle proprie esigenze e al proprio capitale. 

Qualora voglia sapere che tipo di società conviene aprire, in questo articolo ti parleremo dei vari tipi di società in Italia, fornendo indicazioni che ti aiuteranno a comprendere quale sia il tipo di attività che più ti si addice. 

Quanti tipi di società esistono?

In Italia si distinguono le seguenti tipologie di imprese:

  • in relazione “all'oggetto" (o obiettivo aziendale);
  • in relazione ai diversi gradi di responsabilità dei partner.

In relazione “all'oggetto" (o scopo sociale), il Codice Civile distingue tra:

  • società commerciali (che svolgono una delle attività previste dall'articolo 2195 del Codice civile) e
  • aziende non profit. Queste società svolgono attività economiche non commerciali, come quelle agricole o professionali, nel qual caso è ammesso l'uso di una Società Semplice.

In base al grado di responsabilità degli azionisti:

La differenza principale tra questi due tipi di società sta nel modo in cui i soci rispondono degli obblighi sociali: mentre nelle società di persone la società non ha personalità giuridica e i soci rispondono illimitatamente e in solido alle obbligazioni della società, nelle società di capitali la società ha personalità giuridica e autonomia patrimoniale perfetta, pertanto i soci rispondono - solitamente - alle obbligazioni sociali solo in base alle proprie quote o azioni. 

Come vedremo nel corso di questo articolo, esistono vari tipi di società sia all’interno delle società di persone che delle società di capitali, ed è importante comprenderne il funzionamento per capire quale sia la società più conveniente da aprire. 

In ogni caso, bisogna tener presente che la gestione di tali società deve essere impeccabile: sono solitamente più persone a collaborare e tenere i bilanci è spesso obbligatorio per le società. 

Pertanto è necessario semplificare la gestione al punto che ogni documento prodotto risulti comprensibile a tutti coloro che partecipano alla creazione e gestione della società. 

Finom non offre servizi solo a freelancer e liberi professionisti, ma a tutti i proprietari d’impresa che vogliono essere in grado di gestire la propria attività in modo semplice: il servizio di fatturazione offerto è intuitivo e in gran parte automatizzato, e l’account business ti permette di gestire conti bancari, contabilità e di ottenere percentuali di cashback grazie a una sola piattaforma - ottimizzata anche per mobile, grazie all’app ufficiale Finom. 

Società di persone: tipologie, caratteristiche, vantaggi e svantaggi

Come abbiamo anticipato, nelle società di persone i soci non possono essere distinti dalle società che costituiscono, neanche a livello patrimoniale. 

Delle società di persone fanno parte la Sas, la Ss, la Snc. 

Società semplice (S.s.)

Questo tipo di società è semplice da costituite e da gestire - non è neanche necessario un atto costitutivo scritto. I soci rispondono in solido delle obbligazioni sociali, a meno che non decidano di limitare la propria responsabilità con quello che viene definito “patto contrario”. 

Società in accomandita semplice (S.a.s.)

Qui troviamo due tipi di soci. I soci accomandatari hanno il totale controllo della società e rispondono illimitatamente alle obbligazioni sociali. I soci accomandanti rispondono invece solo in base alla propria quota di capitale - di fatto, non potendo avere alcun potere in merito alla gestione della società, questo tipo di soci è necessario se occorre accumulare più capitale. 

Società in nome collettivo (S.n.c.)

Anche in questo caso, i soci hanno responsabilità illimitata: se anche qui è possibile stipulare un patto contrario, questo avrebbe effetto solo tra gli stessi soci. Il vantaggio della Snc rispetto alla Ss è la possibilità di svolgere attività commerciale. 

I vantaggi delle società di persone

Tra i vantaggi di questo tipo di società possiamo annoverare senza dubbio la possibilità di evitare l’influenza di terze parti: anche nel caso della Sas, i soci accomandatari hanno pieno controllo a prescindere dal capitale. Inoltre, non viene richiesto né un capitale minimo, né particolari adempimenti burocratici per la loro costituzione, ed essendo il patrimonio dei soci indivisibile da quello della società, si pagano di fatto meno tasse. 

Alle società sono riservate imposte quali IRAP e IRES (oltre agli altri contributi, che prevedono anche quelli previdenziali), ma mentre nel caso delle società di persone queste si calcolano sul reddito dei soci, nelle società di capitali la tassazione si applica sia al reddito della società che a quello dei soci. 

Tra le società di persone, quella che può arrivare a pagare meno tasse è la società semplice, poiché la sua tassazione viene equiparata a quella delle persone fisiche. 

Società di capitali: tipi, caratteristiche, pro e contro

Le società di capitali costituiscono invece dei soggetti diversi rispetto ai soci che le compongono. 

La personalità giuridica e l’autonomia patrimoniale sono senza dubbio due tratti distintivi delle società di capitali, ma ce ne sono anche altri che le distinguono nettamente dalle società di persone: 

  • Una società di capitali deve essere costituita per atto pubblico - e richiede dunque che sia costituita davanti a un notaio che ha poi l’obbligo di depositare gli atti costitutivi; 
  • Si tratta solitamente di società in cui l’ingerenza da parte di terzi risulta essere più comune, sia per la gestione che relativamente agli organi di controllo e ai conferimenti. 

Delle società di capitali fanno parte la Srl, la Srls, la Spa, la Sapa e la COOP. 

Società a responsabilità limitata (S.r.l.)

Si tratta di un tipo di società di capitali in cui i soci hanno una responsabilità limitata alle loro quote di capitale sociale. La Srl può essere unilaterale - ossia essere costituita da una sola persona fisica. 

Società a responsabilità limitata semplificata (S.r.l.s.)

Del tutto simile alla Srl, anche qui possono partecipare solo persone fisiche, i soci hanno responsabilità limitata alle quote e può essere unilaterale, ma il capitale sociale massimo che la Srls può raggiungere è di 9.999 € e il suo atto costitutivo è standardizzato. 

Società per azioni (S.p.A.)

In questo tipo di società i soci possono partecipare in base al proprio numero di azioni, viene richiesto un capitale minimo per la costituzione di 50.000 € e sono previsti organi amministrativi, assembleari e di controllo. 

Società in accomandita per azioni (S.a.p.a.)

In questa società per azioni troviamo soci accomandanti e accomandatari, ma in questo caso ogni socio accomandante - che ha responsabilità limitata al proprio numero di azioni - fa parte dell’assemblea dei soci - sebbene i suoi poteri siano sempre limitati rispetto a quelli di un socio accomandatario, che anche in questo caso ha responsabilità illimitata. 

COOP - Società cooperativa

Una menzione speciale va fatta per le Società cooperative. Nelle società cooperative il fine principale non è la divisione degli utili, ma il raggiungimento, attraverso un’azione congiunta volta alla produzione e distribuzione di beni o servizi, degli obiettivi dei soci.

Nelle cooperative, i soci non sono solo produttori, ma anche consumatori di alcuni dei beni e servizi prodotti: l'obiettivo dell'azienda è quindi quello di vendere beni e servizi ai soci a prezzi vantaggiosi, senza il tasso di profitto normalmente applicato dalle imprese commerciali quando vendono a terzi.

Le cooperative possono essere di diversi tipi, a seconda delle attività e delle dimensioni. Si distinguono tra cooperative di consumo, cooperative di produzione e lavoro, cooperative agricole, cooperative edilizie, cooperative di credito e cooperative sociali (legge 381/91).

Vantaggi delle società di capitali

Il grande vantaggio che una società di capitali ha rispetto a una società di persone è la limitazione del rischio: dato che le società di capitali hanno autonomia patrimoniale perfetta, i soci rischiano esclusivamente un capitale che equivale alle loro quote o azioni, ed eventuali creditori non potrebbero intaccare il loro patrimonio personale - infatti, il fallimento di una società di capitali è meno frequente, soprattutto per le varie opzioni che possono essere vagliate per ottenere più capitale riducendo il rischio.

Un tipo particolare di società per azioni: una start-up innovativa

Vogliamo parlare di un altro tipo di azienda: la start-up innovativa. Recentemente è stato introdotto nell'ordinamento italiano un sistema organico di poteri (D.L. 179/2012, trasformato in L. 221/2012) per favorire la nascita e lo sviluppo di imprese innovative. Secondo la definizione data dalla legge, una start-up innovativa è una società di capitali (Spa, Srl, società cooperativa) che non è quotata in mercati regolamentati e che soddisfa determinati requisiti, quali:

  • la sede della start-up deve essere in Italia;
  • l'obiettivo aziendale principale di tale startup deve essere quello di sviluppare, produrre o creare prodotti o servizi innovativi ad alto contenuto tecnico;
  • la maggioranza del capitale deve essere di proprietà di persone fisiche;
  • Il volume di produzione annuale, a partire dal secondo anno, non deve superare i 5 milioni di euro;
  • nessuna partecipazione agli utili.

Per saperne di più sulle start-up innovative, leggi qui.

Ricevi ogni settimana gli ultimi aggiornamenti sulle nuove tendenze di business

Conclusioni

Con questo articolo abbiamo voluto indicarti tutti i tipi di società previste dalla legge in Italia: la conoscenza di ognuna di queste forme giuridiche è di fondamentale importanza prima dell’avviamento di una nuova attività. 

Ultimi articoli