Torna a Blog

Società semplice: cos’è e come si costituisce?

Condividi post

Ultimi articoli

Contenuti
Società semplice

La società semplice è la forma più basilare di società di persone, la cui normativa serve da base per la regolamentazione delle altre forme societarie dello stesso tipo. 

In questo articolo analizzeremo tutte le caratteristiche di questo tipo di società, limitata negli  aspetti che riguardano la natura delle attività che possono usarla, ma anche estremamente utile per chi non vuole occuparsi di attività commerciali. 

Cosa sono le società semplici?

La società semplice viene regolata dal Codice Civile a partire dall’articolo n. 2251 e fino all’articolo n. 2290.

Come anticipato, si tratta della forma più semplice di società prevista dall’ordinamento giuridico italiano. 

Una delle particolarità delle società semplici è che non possono essere costituite con oggetto sociale di natura commerciale - a differenza di quanto accade con la società in nome collettivo. Una società semplice è molto adatta alla gestione del patrimonio familiare e nella maggior parte dei casi viene utilizzata per le attività agricole, attività di tempo libero, per la gestione di beni immobili o per la gestioni di partecipazioni.

La società semplice non possiede una propria personalità giuridica e i soci rispondono illimitatamente delle obbligazioni sociali: in caso di debiti i creditori potranno rifarsi sul patrimonio personale dei soci - diversamente da ciò che abbiamo visto nella costituzione della Srl e della Società per azioni, dove i creditori possono intaccare solo il patrimonio della società. 

I soci - come vedremo - hanno le responsabilità tipiche dell’imprenditore, specialmente nelle società semplici che vengono gestite disgiuntamente. 

Sarà dunque utile fare affidamento a dei professionisti che possano alleggerire il compito di dover gestire ogni aspetto legato all’attività.

FINOM è la soluzione migliore per chi vuole facilitare tutte le questioni fiscali e gestionali, limitando i costi e gli errori. 

FINOM permette infatti di utilizzare un sistema di fatturazione semplice, intuitivo, con la possibilità di integrazioni - quali i link di pagamento - che fanno in modo che i clienti FINOM vengano pagati il 20% più velocemente rispetto a chi si affida ad altre piattaforme. 

Inoltre, l’account Business prevede che si possano gestire i conti bancari dell’impresa direttamente dalla piattaforma, che si possano automatizzare aspetti quali la riconciliazione di fatture e spese, e che si possa recuperare parte del denaro speso per l’attività grazie al cashback. 

La piattaforma è disponibile anche in versione app mobile, in modo da rendere ancora più facile la gestione della tua azienda.

Come si costituisce una società semplice?

La società semplice - ss - è estremamente semplice anche nella sua costituzione. 

Si può infatti costituire anche solo con un patto verbale e non sono previsti organi di controllo, né un'assemblea dei soci. 

Ma vediamo nel dettaglio come procedere: 

  • Creazione di un atto costitutivo - o contratto sociale - che dovrebbe contenere i dati dei soci e della società, dettagli sui conferimenti, ragione e oggetto sociale, informazioni su come verranno distribuiti gli utili e la durata della società. Una particolarità della società semplice è che in realtà non è richiesta una forma scritta, salvo quella richiesta dalla natura dei beni conferiti alla società: infatti, quando si tratta di conferimenti quali beni mobili, immobili, o beni che prevedano un uso superiore ai nove anni, è necessario mettere tutto per iscritto affinché il conferimento abbia validità. L’ordinamento giuridico italiano prevede che i conferimenti possano consistere in qualunque cosa che possa essere valutata economicamente - dal denaro alla prestazione di attività lavorativa. 
  • Iscrizione al Registro delle Imprese. Non essendo necessaria una forma scritta di patto sociale, né alcuna documentazione particolare, si tratta di un atto puramente formale, tanto che la società viene iscritta in una sezione speciale del registro, e la registrazione serve da pubblicità notizia - dunque è come se si effettuasse una semplice comunicazione della creazione della società, senza effetti giuridici.
  • È necessario aprire un conto a nome della società, in cui verranno versati anche tutti i conferimenti in denaro. 

Va inoltre specificato che, qualora i soci avessero intenzione di gestire l’attività secondo regole più precise, lo statuto permette di inserire tutti i dettagli relativi alla gestione della società.

Le caratteristiche di una società semplice

Vediamo dunque quali sono le caratteristiche di una società semplice: 

  • La società semplice non è provvista di personalità giuridica;
  • Non prevede l’autonomia patrimoniale perfetta - eventuali creditori possono intaccare il patrimonio personale del socio qualora il capitale sociale non fosse sufficiente a coprire il debito;
  • Non può avere carattere commerciale;
  • Non prevede necessariamente una costituzione con atti scritti;
  • Quello del conferimento è un obbligo per chi vuole diventare socio;
  • I soci possono amministrare la società disgiuntamente o scegliere di farlo congiuntamente - o attraverso la nomina di soci amministratori o di un amministratore unico;
  • Il codice civile prevede che la partecipazione agli utili di ogni socio risieda nell’ammontare del bene conferito, ma qualora i conferimenti non si possano valutare in modo esatto si prevede che i soci partecipino in parti uguali - sia agli utili che alle perdite;
  • La società semplice viene considerata come un ente autonomo, con una propria dichiarazione dei redditi, ma non può produrre reddito d’impresa - poiché non può trattarsi di attività commerciale - e pertanto la tassazione corrisponde a quella delle persone fisiche;
  • La società semplice non ha bisogno di partita IVA;
  • È prevista la stipula di un patto che limiti la responsabilità dei soci, in modo che non possano essere attaccati in qualità di soci per questioni che non riguardano la società, ma in questo caso è necessario che anche le parti terze vengano a conoscenza del patto - è la condizione che ne garantisce la validità;
  • La società semplice non è soggetta a fallimento;
  • Tutti i soci, a meno che non abbiano concordato diversamente, hanno piena amministrazione della società, il diritto di voto nelle questioni che richiedono la maggioranza o l’unanimità, il diritto di controllare l’operato di eventuali amministratori eletti, il diritto di verificare il bilancio e distribuirsi gli utili - equamente o a seconda del conferimento.

Quanto costa costituire una società semplice?

I costi per la costituzione di una società semplice sono davvero contenuti. 

In caso di atto costitutivo o di autenticazione di documenti scritti si dovrà ricorrere a un notaio, ma non è necessario alcun capitale minimo. 

Sarà invece necessario pagare l’iscrizione al registro delle imprese - inferiore a 200 € - e aprire un conto per i conferimenti versati in denaro.

Sarà poi necessario valutare le spese per un’eventuale intervento del commercialista.

Come funziona lo scioglimento di una società semplice

Una società semplice si può sciogliere per varie ragioni: 

  • Per volontà dei soci, 
  • Se viene meno la maggior parte dei soci e questi non vengono sostituiti,
  • Perché è stato raggiunto l’obiettivo dell’oggetto sociale, o perché si riconosce che non lo si può raggiungere,
  • Perché è scaduto il limite di tempo che può essere indicato nell’atto costitutivo. 

In questi casi i soci possono autonomamente decidere di dividersi gli utili e pagare eventuali debiti, o possono assumere un liquidatore che si occupi di chiudere tutte le questioni relative alla società.

Perché conviene aprire una società semplice?

Come si può evincere da questo articolo, questo tipo di società ha il vantaggio di essere semplice anche nella sua creazione e gestione, e sebbene molti la considerino limitata - specialmente a causa dell’impossibilità di usarla per attività commerciali - in realtà la società semplice ha una funzione legata al fatto che la responsabilità dei soci si può limitare. 

Il patto di cui vi abbiamo accennato nella sezione dedicata alle caratteristiche della società semplice può di fatto facilitare la protezione dei beni personali: poiché come conferimento può essere utilizzato qualunque bene con valore economico, la ss non è soggetta al fallimento  e un socio può optare di non rispondere illimitatamente con il proprio patrimonio, i beni propri utilizzati come conferimenti diventano di fatto impignorabili. 

Conclusioni

Con questo articolo abbiamo voluto trattare le caratteristiche, il funzionamento, i vantaggi e i limiti della società di persone, la forma societaria più semplice prevista dall’ordinamento giuridico italiano. 

Abbiamo inoltre parlato di FINOM, che può rivelarsi uno strumento utile per tutti coloro che vogliono semplificare la gestione di qualunque tipo di business. 

Prova subito FINOM gratis

Il servizio di fatturazione elettronica semplice e con il servizio clienti più veloce in Italia

Provalo per €0