Ultimi articoli

Contenuti
Contenuti

Società di persone: caratteristiche, tipologie e differenze con altri tipi di società

Condividi post

Società di persone

Le società di persone sono società in cui a prevalere sono i soci e non il capitale. 

Ne esistono varie tipologie, e in questo articolo ne analizzeremo tutte le caratteristiche, oltre a evidenziare le principali differenze tra queste società e le società di capitali. 

Caratteristiche delle società di persone

Le società di persone sono costituite da soci che lavorano insieme per raggiungere un obiettivo economico comune. 

Questa tipologia di società ha capacità giuridica - questo, per l’ordinamento giuridico italiano, significa che le società possono avere diritti e doveri - ma non personalità giuridica: ciò significa che una società di persone non può considerarsi indipendente dai propri soci, soprattutto a livello patrimoniale. Le società che non hanno personalità giuridica, non possedendo infatti quella che viene definita autonomia patrimoniale perfetta: eventuali creditori potrebbero rifarsi sul patrimonio personale dei soci - anche se vedremo che, per alcuni tipi di società di persone, il patrimonio sociale viene sempre intaccato per primo.

È fondamentale, per coloro che decidono di aprire una società di persone, prendere in seria considerazione gli aspetti contabili: anche questo tipo di società deve redigere dei bilanci annuali, un aspetto che implica che la contabilità e la gestione della società siano sempre impeccabili. 

FINOM permette ai soci di semplificare e automatizzare molti di questi aspetti: il sistema di fatturazione offerto dalla piattaforma permette infatti di creare fatture in pochi minuti - anche da cellulare - compilando automaticamente i campi che contengono i dati inseriti in fase di registrazione. Inoltre, l’account Business permette di conciliare automaticamente spese e fatture, limitando eventuali errori e facendo risparmiare tempo prezioso. Gli utenti possono anche integrare i propri sistemi di contabilità e gestire i conti bancari dalla stessa piattaforma, permettendo anche di risparmiare sugli acquisti grazie alle percentuali di cashback previste da FINOM. 

Quali sono le società di persone

Come abbiamo anticipato, esistono vari tipi di società di persone, e ognuna ha caratteristiche che ne giustificano la diversa forma giuridica. Vediamo quali sono. 

  • S.s. (Società semplice): si tratta del tipo più semplice di società di persone. La responsabilità dei soci è illimitata - a meno che non venga stipulato un patto, di cui devono essere a conoscenza anche eventuali creditori, che limiti la responsabilità dei soci alle questioni sociali. Per essere soci bisogna contribuire al capitale sociale, e i soci possono decidere se amministrare disgiuntamente la società o se nominare degli amministratori. La particolarità delle società semplici è che non possono avere un oggetto sociale di natura commerciale - e dunque non possono neanche fallire.
  • S.a.s. (Società in accomandita semplice): la Sas ha una caratteristica che la avvicina a un tipo di società di capitali, la Sapa. Anche la società in accomandita semplice prevede infatti che ci siano due tipi di soci: i soci accomandatari, che rispondono illimitatamente alle obbligazioni sociali e hanno il totale controllo della società, e i soci accomandanti, che hanno responsabilità limitata alla quota di capitale sociale posseduta e non hanno potere decisionale - diversamente dalla sapa, infatti, nella sas non è prevista un’assemblea e la gestione della società è in mano agli accomandatari.
  • S.n.c. (Società in nome collettivo): anche nel caso della Snc i soci possono stabilire il cosiddetto patto contrario, ma a differenza di quanto accade nella società semplice questo patto non avrebbe effetto sulle parti terze. Qualora i soci decidessero di limitare le responsabilità di un socio, questo dovrebbe comunque rispondere con il proprio patrimonio e poi ottenere un rimborso dagli altri soci. In ogni caso, eventuali creditori devono prima rifarsi sul capitale sociale e solo in un secondo momento - e in caso di necessità - intaccare il patrimonio personale dei soci.

Società di persone: differenze con le società di capitali

Analizzando le caratteristiche delle società di persone è possibile notare quali siano le differenze con le società di capitali. Per gli imprenditori è fondamentale conoscerle, in modo da poter meglio valutare quale sia la forma giuridica migliore da scegliere a seconda delle proprie esigenze. 

La maggiore differenza tra queste due tipologie di società riguarda il rischio: mentre con le società di persone i soci mettono a rischio il proprio patrimonio personale, con le società di capitali i soci rischiano solo l’ammontare che hanno investito nella società - in definitiva, rischiano solo le proprie quote e azioni. Le società di capitali hanno infatti autonomia patrimoniale perfetta, e questo non consente ai creditori di pretendere che i soci rispondano illimitatamente alle obbligazioni della società attraverso il proprio patrimonio - l’unica eccezione a questa regola riguarda i soci accomandatari delle S.a.p.a.

Un’altra differenza - e si tratta di un vantaggio che le società di persone hanno sulle società di capitali - è che non è richiesto un capitale sociale minimo per la costituzione di una società di persone. Le società di capitali che condividono questo vantaggio sono la Srl e la Srls, che possono essere costituite anche con un solo euro, ma resta il fatto che nel caso delle società di capitali questo resti perlopiù un vantaggio simbolico. Infatti, anche qualora si trattasse di società unipersonali, avendo le società di capitali autonomia patrimoniale, è difficile pensare che possano effettivamente coprire tutti i costi necessari con un solo euro. 

Inoltre, mentre la società di capitali può essere gestita da persone esterne alla società - ovviamente, solo per volontà dei soci - le società di persone non prevedono questa opzione, a meno che non si tratti di ruoli di mera rappresentanza. 

Come si costituisce una società di persone

Sebbene ogni tipo di società di persone abbia delle caratteristiche differenti, anche per quanto riguarda la loro costituzione, ci sono dei punti in comune: 

  • Tutte necessitano di un atto costitutivo - nel caso della società semplice non è necessario che sia scritto;
  • L’atto di costituzione non deve necessariamente essere pubblico;
  • La società va iscritta al Registro delle Imprese - nel caso della Snc non si tratta di una pratica necessaria, ma la mancata registrazione comporterebbe la creazione di una società irregolare, equiparata a una società semplice dall’ordinamento giuridico italiano;
  • Nella ragione sociale deve essere presente il nome di almeno un socio - di un accomandatario nel caso della Sas - più l’abbreviazione che indica il tipo di società.

Conclusioni 

Le società di persone e di capitali hanno in comune il raggiungimento di uno scopo comune a tutti i soci, ma le loro caratteristiche le rendono estremamente diverse. Le società di persone hanno il vantaggio di essere più semplici da gestire, di richiedere meno burocrazia e costi contenuti, ma hanno lo svantaggio del rischio - quasi sempre illimitato. 

Sta ai soci decidere quale sia la forma giuridica migliore in base alle proprie necessità, ed essere in possesso di tutte le informazioni utili è fondamentale per prendere la migliore decisione. 

Condividi post

Post correlati

Prova subito FINOM gratis

Il servizio di fatturazione elettronica semplice e con il servizio clienti più veloce in Italia

Provalo per €0