Contenuti

Ultimi articoli

Fattura via email: a cosa serve e come crearla

Condividi post

Fattura via email

La fattura via email è un ottimo modo per ottenere pagamenti più rapidi dai vostri clienti. 

In questo articolo vi spiegheremo in che modo usarla, quali sono i suoi vantaggi, e perché vi permette di chiudere le vostre pratiche più velocemente. 

Vi mostreremo inoltre che con FINOM è possibile creare le vostre fatture rapidamente e che è altrettanto semplice inviarle tramite email. 

A cosa serve la fattura via email

I titolari di partita IVA spesso devono affrontare i ritardi nei pagamenti delle fatture da parte dei propri clienti i.

L’imprenditore, o il libero professionista, dovrà in questi casi comunicare tramite e-mail con i clienti in questione, inviando copia delle fatture in formato digitale e promemoria che ricordino al cliente il pagamento dovuto. 

È importante soffermarsi un momento su questo punto. 

La fattura che inviate via mail non costituisce fattura elettronica. 

La fatturazione elettronica consiste in un vero e proprio documento informatico da inviare al Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate. 

Quella che inviate ai vostri clienti per posta elettronica è semplicemente una fattura in formato digitale, o una copia di cortesia della vera e propria fattura elettronica fiscale. 

Inviare tramite email le fatture ha i seguenti vantaggi: 

  • Non dovrete affidarvi al sistema postale tradizionale, evitando così ulteriori ritardi o possibili smarrimenti;
  • Avrete un canale di comunicazione diretto con i vostri clienti e potrete inviare loro i dettagli della fattura elettronica anche prima che il Sistema di Interscambio la verifichi;
  • In base alla fattura inviata potrete richiedere il pagamento, o semplicemente inviare ai vostri clienti un promemoria qualora dovessero verificarsi ritardi.

È chiaro che per i titolari di partita IVA non si tratta di una procedura piacevole. 

È infatti importante mantenere un tono professionale anche qualora un ritardo nei pagamenti dovesse procurarvi un disagio e inoltre dovreste tener conto delle email che inviate e ricordarvi di inviare dei promemoria a cadenze regolari. 

Esiste però un modo per poter fare tutto questo comodamente e in automatico, così da evitare ulteriori fastidi. 

Come inviare le fatture via email con FINOM 

FINOM vanta un servizio che permette ai propri clienti di essere pagati il 20% più velocemente. Ma non solo: FINOM vanta il sistema di fatturazione più veloce d’Europa. 

Suggerimenti FINOM: Come creare una fattura elettronica con FINOM?

Questo significa non solo che otterrete pagamenti più velocemente, ma anche che non dovrete perdere tempo nel compilare le fatture e inviare promemoria. Volete sapere come?

Una volta registrati su FINOM potrete creare le vostre fatture in pochi click: molti campi saranno infatti già precompilati grazie alle informazioni che avete inserito nel vostro profilo. 

Potrete inoltre creare le vostre fatture sia da computer che grazie all’applicazione mobile. 

Se volete creare una fattura elettronica dovrete semplicemente selezionare l’opzione apposita: la vostra fattura sarà inviata direttamente al SDI. 

Ma è con il servizio email integrato che FINOM vi aiuta a ottenere pagamenti più veloci. 

Quando create una fattura potete infatti decidere di crearne una copia da inviare ai vostri clienti, sia prima che dopo averla inviata al SDI. Altrimenti potrete scegliere di inviare la vostra fattura al cliente nel momento stesso in cui la inviate all’Agenzia delle Entrate. 

Vi basterà seguire una semplice procedura: 

  • Una volta compilata la vostra fattura elettronica ci sarà una sezione in cui inserire l’indirizzo email del vostro cliente, che ne riceverà una copia di cortesia appena invierete la fattura;
  • Potrete inserire un messaggio per il vostro cliente che gli arriverà insieme alla copia della fattura;
  • Potrete selezionare l’opzione per i promemoria: in questo modo FINOM invierà da parte vostra dei promemoria in automatico, e voi non dovrete preoccuparvi anche di questo;
  • Potrete inserire nella vostra fattura un link per il pagamento: il vostro cliente lo riceverà e potrà pagare direttamente online con un click.

Precisiamo, infine, che con FINOM non è necessario usare la posta elettronica certificata (PEC).

Suggerimenti FINOM: Come gestire le fatture scartate dall'SDI

Conclusioni

Come vi abbiamo mostrato, inviare le fatture tramite email è un ottimo modo per gestire i vostri pagamenti, soprattutto in caso di ritardi. 

Vi abbiamo anche mostrato come ottenere pagamenti più rapidi con FINOM, che oltre a fornirvi un ottimo sistema di fatturazione vi fornisce dei prodotti home banking che faciliteranno ulteriormente la gestione della vostra attività. 

Se volete testare tutte le opportunità fornite da FINOM potrete farlo gratuitamente grazie al piano Solo.

Condividi post

Post correlati

Prova subito FINOM gratis

Il servizio di fatturazione elettronica semplice e con il servizio clienti più veloce in Italia

Pre-iscrizione