Accedi
Accedi
Torna a Blog

Codice tributo 3944: cos'è e come si paga la TARI

Condividi post

Ultimi articoli

Contenuti
Codice tributo 3944

Il codice tributo 3944 è senza dubbio uno dei codici tributo più comuni: tutti i contribuenti italiani sono tenuti al pagamento della tassa corrispondente tramite il modello F24. Ma di cosa si tratta esattamente?

In questo articolo parleremo del codice 3944 e di come funziona il pagamento della tassa a esso collegata. 

Potrebbe piacerti anche: Codice tributo 1840: cos'è, a cosa serve e come compilare il modello F24

Che cos’è il codice tributo 3944?

Il cod. tributo 3944 identifica il pagamento della TARI – tassa sui rifiuti. 

Si tratta di un particolare tipo di tributo comunale volto a stabilire quali siano le somme dovute al comune di riferimento per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti urbani. 

In particolare, il codice 3944 viene trattato dall’articolo 14 – decreto legge n. 201 del 2011: questo corrisponde al versamento da effettuare per la tassazione ordinaria – dunque, non ha niente a che vedere con eventuali accertamenti o sanzioni. 

Tutti coloro che occupano un immobile – siano essi proprietari o dei locatari che abbiano effettuato la denuncia dell’occupazione – sono tenuti al versamento della TARI. 

Pertanto, come nel caso di altre spese, tasse o contributi, è utile inserire le somme da versare nei propri sistemi di contabilità. FINOM, con il suo account business, permette di integrare i software gestionali – e persino di invitare il commercialista per verificare che tutti i conti siano in ordine. 

Inoltre, essendo stato creato appositamente per imprenditori e lavoratori autonomi, il suo servizio di fatturazione permette di gestire più facilmente la propria attività e di rientrare di parte delle spese grazie alle carte FINOM

Cos’è la TARI e come funziona il pagamento di questa tassa

Come previsto, la TARI riguarda tutti i cittadini italiani che occupano un immobile. I comuni stabiliscono gli importi che ogni cittadino deve pagare, che si compongono di una parte fissa che dipende dai metri quadrati dell'immobile e di una parte variabile che dipende dal numero di persone che vi abitano.  

L'importo finale dell'imposta varia anche a seconda che l'utente sia un consumatore domestico o non domestico.

È il comune di riferimento a stabilire, in base a criteri oggettivi, gli importi da versare, le scadenze e il numero delle rate di cui il contribuente può beneficiare per effettuare l’intero versamento.

Solitamente, il comune comunica tutti questi dati ai cittadini tramite un avviso bonario. Questo rappresenta la normale bolletta relativa alla TARI: se le scadenze non vengono rispettate, o il pagamento viene omesso, l’Agenzia delle Entrate – che raccoglie e poi smista i pagamenti a tutti i comuni – procederà con dei solleciti. Le sanzioni possono arrivare fino al 30% dell’importo, e nella peggiore delle ipotesi si può arrivare persino al recupero coatto delle somme dovute al comune di riferimento. 

Un altro aspetto da considerare è che normalmente il modello F24 giunge insieme alla comunicazione iniziale, ed è precompilato per facilitare ulteriormente il pagamento da parte del contribuente. Ma vediamo nel dettaglio quali sono i dati inseriti nel modello. 

TARI codici tributo

Oltre al codice TARI 3944, esistono altri codici tributo TARI: 

  • 3945 TARES-TARI - TASSA SUI RIFIUTI - ART. 1, C. 639, L. N. 147/2013 - TARES - ART. 14 DL N. 201/2011 – INTERESSI 
  • 3946 TARES-TARI – TASSA SUI RIFIUTI - ART. 1, C. 639, L. N. 147/2013- TARES – ART. 14 DL N. 201/2011 - SANZIONI 
  • 3950 TARES-TARI TARIFFA - ART. 1, c. 668, L. N. 147/2013- ART. 14, C. 29 DL N. 201/2011 
  • 3951 TARES-TARI TARIFFA - ART. 1, C. 668, L. N. 147/2013 - ART. 14, C. 29 DL N. 201/2011- INTERESSI 
  • 3952 D TARES-TARI TARIFFA - ART. 1, C. 668, L. N. 147/2013 - ART. 14, C. 29 DL N. 201/2011 - SANZIONI 
  • 3955 TARES MAGGIORAZIONE - ART. 14, C. 13, D.L. N. 201/2011 E SUCC. MODIF. 
  • 3956 TARES MAGGIORAZIONE - ART. 14, C. 13, D.L. N. 201/2011 E SUCC. MODIF. – INTERESSI 
  • 3957 TARES MAGGIORAZIONE - ART. 14, C. 13, D.L. N. 201/2011 E SUCC. MODIF. - SANZIONI

Come compilare il modello F24

Per compilare correttamente il modello bisognerà utilizzare la sezione “IMU e altri tributi locali”: 

  • Nella casella del codice ente si potrà inserire il codice del comune di riferimento;
  • Il codice 3944 deve essere inserito nella casella dedicata al codice tributo;
  • Nella casella dedicata alla rateazione andrà inserito il numero della rata – così come mostrato nell’esempio fornito dall’Agenzia delle Entrate;
  • Andranno poi inseriti l’anno di riferimento e l’importo a debito – più la somma degli importi a debito versati qualora, ad esempio, si dovessero fare più versamenti.

Conclusioni

Il codice 3944 viene utilizzato da coloro che compilano il modello F24 per il pagamento della TARI. Per conoscere altri tipi di codice tributo:

Prova subito FINOM gratis

Il servizio di fatturazione elettronica semplice e con il servizio clienti più veloce in Italia

Provalo per €0