Contenuti

Ultimi articoli

Carte virtuali: cosa sono e come usarle a tuo vantaggio

Condividi post

Carte virtuali

Le carte virtuali sono una vera e propria rivoluzione, in termini di sicurezza degli strumenti di pagamento online. 

In questo articolo ti parleremo dei vari tipi di carte virtuali in circolazione, del loro utilizzo e dei loro vantaggi anche per imprenditori e liberi professionisti. 

Vediamo più nel dettaglio le caratteristiche di queste carte totalmente digitalizzate. 

Cosa sono le carte virtuali?

Le carte virtuali sono strumenti di pagamento totalmente digitali, molto simili alle carte di credito o debito che siamo abituati ad usare quotidianamente. 

Sono associate a un conto o un’applicazione già esistente, ma possono essere configurate in modo diverso rispetto alle carte fisiche.

La carta virtuale opera solamente online, su applicazione o sito web, e dalle pagine a esse dedicate potrai impostare i limiti di spesa, l'importo da ricaricare, la data di scadenza e le modalità di pagamento che più si addicono alle tue esigenze. 

Il vantaggio di queste carte risiede soprattutto nella sicurezza. 

Non essendo fisica, non può essere persa o rubata, ed è anche molto più difficile da clonare. 

Nonostante la carta virtuale esista solo in forma digitale, è del tutto simile a una carta fisica. Sulla carta virtuale troverete il vostro nome, il numero della carta, la data di scadenza e il codice di conferma. 

Come usare una carta virtuale?

Una carta virtuale può essere utilizzata per effettuare acquisti online.
Funzionerà dunque come una qualsiasi carta fisica che utilizzi per pagare sul web. Per fare un acquisto dovrai dunque: 

  • Inserire il tuo nome e cognome;
  • Inserire il numero di 16 cifre riportato sulla carta;
  • Indicare la data di scadenza;
  • Usare il codice di conferma per finalizzare la transazione.

Potrai visualizzare tutte le tue transazioni e il tuo saldo sulla pagina web o applicazione dedicata alla tua carta virtuale. 

Quanti tipi di carta virtuale esistono?

Come nel caso delle carte fisiche, le carte virtuali possono essere di debito o di credito. 

Nel caso di carte di credito virtuali, esse saranno associate a un conto corrente esistente e potrai acquistare anche quando non hai fondi a sufficienza.

Nel caso delle carte di debito, sebbene anche queste siano associate a un conto, potrai spendere solo fino a quando i tuoi fondi non saranno esauriti. 

Esiste però un altro tipo di carta virtuale che ti aiuterà ad acquistare su Internet con maggiore tranquillità: la carta usa e getta. 

Questo tipo di carta può essere utilizzato per fare anche solo un singolo acquisto prima di essere invalidata. Questo tipo di carta è particolarmente utile se non sei sicuro dell’affidabilità del sito sul quale vuoi acquistare: in caso di tentativi di furto o frode, perderesti al massimo l’importo dell’acquisto che avevi intenzione di effettuare. È un tipo di carta adatto anche a coloro che fanno un numero limitato di acquisti online. 

Se invece effettui operazioni ricorrenti, come il pagamento di un abbonamento, potrebbe farti più comodo una carta virtuale a tempo, che può essere creata e impostata affinché abbia la durata del pagamento che devi effettuare. 

Sia la carta virtuale usa e getta che la carta virtuale a tempo potranno essere dunque usate come carte prepagate, sulle quali puoi aggiungere solo i fondi di cui hai bisogno per fare i tuoi pagamenti online. 

Se invece acquisti spesso online o devi usare le tue carte per motivi di lavoro, sarebbe meglio scegliere soluzioni più durature che allo stesso tempo ti garantiscono sicurezza. 

Come attivare una carta virtuale

Per ottenere una carta virtuale dovrai affidarti a un servizio di home banking. 

Che siano banche esistenti solo online o banche più tradizionali che offrono questo tipo di servizio, dovrai scegliere il fornitore che più si adatta alle tue esigenze. 

Come accennato in precedenza, le carte virtuali devono essere associate a un conto già esistente o a un’applicazione che ti conceda di aprire un conto e al contempo di associare una carta virtuale. 

Dove ottenere una carta virtuale se sei un imprenditore o un libero professionista

Nel caso di professionisti e imprenditori, l’ideale sarebbe avere una carta virtuale che possa fornirti ulteriori vantaggi. 

FINOM è l’ideale se hai una tua attività, perché ti darà la possibilità di guadagnare anche in forma di cashback quando la utilizzi. 

Entro la fine del 2021 FINOM lancerà in Italia una carta di debito per i propri clienti con account Business. La carta funzionerà sul circuito Visa, e se sei già cliente FINOM potrai prenotare il tuo account Business e ottenere la tua carta - sia virtuale che fisica. 

Ecco i vantaggi per coloro che associano una carta virtuale al proprio account Business: 

  • Più carte virtuali associate al proprio conto;
  • Assenza di spese di gestione;
  • Se hai dei dipendenti, potrai associare delle carte a ognuno, impostando limiti di spesa personalizzati;
  • Dal 2% al 3% di cashback - a seconda del tuo piano - sugli acquisti effettuati con carta;
  • Ogni acquisto può essere confermato con una password ogni volta diversa, in modo da incrementare il livello di sicurezza - non c’è alcun bisogno di utilizzare token o di consultare la banca;
  • Notifiche in tempo reale e che, a ogni acquisto, danno il pieno controllo delle proprie finanze;
  • Potrai modificare i limiti di spesa in modo semplice, bloccare e sbloccare le carte e resettare i PIN dal tuo cellulare.

Conclusioni

Le carte virtuali, sebbene non ancora diffuse come le carte fisiche, presentano dei grandi vantaggi in termini di sicurezza. 

Esse possono infatti essere usate come una sorta di schermo tra i tuoi conti e i tuoi acquisti, evitando i rischi di dover utilizzare le carte associate direttamente ai tuoi conti. 

Questo rende i tuoi pagamenti online ancora più sicuri. 

Ti abbiamo inoltre mostrato quali siano i vantaggi di aprire una carta con FINOM se hai una tua attività: specialmente nel caso in cui abbia dipendenti, sarai in grado di creare carte personalizzate per ognuno, restando comunque l’unico a poter accedere al conto principale e ad averne il totale controllo. 

Anche qualora non abbia dipendenti, i vantaggi legati al cashback ti permetteranno di risparmiare sulle tue spese. 

FINOM dunque diventa un fondamentale fornitore di servizi di home banking anche in Italia, ampliando i servizi offerti agli imprenditori e ai liberi professionisti. 

Condividi post

Post correlati

Prova subito FINOM gratis

Il servizio di fatturazione elettronica semplice e con il servizio clienti più veloce in Italia

Pre-iscrizione