Contenuti

Ultimi articoli

Innovation in Business Index: le cinque città più innovative d’Italia

Condividi post

 

Per noi di FINOM l’innovazione è una realtà quotidiana e una vera e propria missione! Fare parte di una realtà FinTech e 100% digitale ci ha insegnato a scommettere sul futuro e a guardarci sempre intorno per capire le ultime tendenze. Grazie a questa mentalità, siamo diventati leader nell’innovazione tecnologica nel campo degli strumenti finanziari per gli imprenditori e i lavoratori autonomi in Europa.

Qualche tempo fa ci siamo chiesti quali fossero, in Italia, le città più convenienti per aprire una piccola o media impresa. Da allora, abbiamo deciso di fare di più, lavorando una ricerca internazionale che riguarda l’innovazione a tutto campo: così è nato il FINOM Innovation in Business Index, uno studio che individua le città più innovative al mondo, Italia compresa. Ecco cosa abbiamo scoperto, città per città e settore per settore!

Come è stato condotto lo studio?

Per creare questa classifica, siamo partiti da un ampio campione di città: 200 in tutto, scelte in base alla loro superficie e al modo in cui si distinguono per le iniziative legate all’innovazione e al mondo del business. Proprio sulla base di questi due fattori, da questo primo gruppo abbiamo selezionato 100 città, in seguito valutate sulla base di due categorie: la prima legata alle aree di innovazione, intese come diverse fasi del processo di innovazione di un business (ad esempio, l’ecosistema industriale, quello tecnologico, la presenza di startup e la quantità di fondi investiti in ricerca); la seconda presenta invece delle valutazioni divise per settori di attività, come l’istruzione, la mobilità, l’intelligenza artificiale, lo stesso FinTech e altri. 

Valutati tutti questi aspetti, a ognuna delle 100 città è stato attribuito un punteggio per ogni fattore preso in considerazione, oltre a un “voto” finale e complessivo. Sulla base di quest’ultimo, possiamo finalmente stilare una classifica delle città più innovative nel mondo e in Italia: una rosa fondamentale per comprendere dove nasceranno, in tutta probabilità, le idee del futuro.

Quali città italiane si sono distinte?

La classifica italiana è - un po’ a sorpresa - guidata da Roma, la città più innovativa secondo il nostro Business Index, con un punteggio complessivo di 53.40, che la fa arrivare al 68esimo posto nella graduatoria globale. La città eterna si distingue, in particolare, per quantità di fondi destinati alla ricerca nelle università, ambito in cui consegue il punteggio più alto. Milano la segue con soltanto un punto in meno (52.44), a stretto contatto con la terza classificata, Bologna, che si aggiudica una valutazione complessiva di 52.22. Anch’esse brillano nella ricerca universitaria dedicata all’innovazione e Milano, in particolare, presenta un ottimo ecosistema tecnologico con numerose startup finanziate per ogni settore di attività.

Padova e Torino occupano il quarto e il quinto posto, rispettivamente con 51.68 e 51.35. In generale l’Italia porta sì cinque città in graduatoria (meglio della Francia, ad esempio, che ne ha solo tre), ma in termini assoluti il nostro paese non brilla per innovazione, quando viene rapportato ad altri paesi come USA, Cina o anche Germania.

Guardando al solo settore del FinTech, d’altronde ci interessa da vicino, la migliore italiana diventa Milano, che si piazza al 40esimo posto, con Roma che scivola in posizione 82. 

Le 5 migliori città in Italia per business e innovazione:
CittàPunteggio
1. Roma53.50
2. Milano52.44
3. Bologna52.22
4. Padova51.68
5. Torino51.35

Quali sono le città più innovative del mondo?

Volendo allargare il nostro sguardo a tutto il pianeta, i risultati diventano ancora più interessanti. Nella Top 5 assoluta del FINOM Innovation in Business Index l’Europa non è presente. C’è una forte presenza degli Stati Uniti: San Francisco (100), poi New York (91,16) e Boston (76,71) occupano rispettivamente il primo, il terzo e il quinto posto del ranking. Tutte e tre condividono alcuni settori di maggiore successo, tra cui l’Information Technology, l’assistenza sanitaria e l’innovazione biotecnologica. Grande attenzione, nel caso di San Francisco, anche all’innovazione in ambito “green”.

La seconda classificata è Pechino, la capitale cinese, con un punteggio pari a 91,16 e risultati eccellenti nel campo dell’intelligenza artificiale, dell’istruzione e della mobilità.

Al quarto posto troviamo invece Londra e i suoi 78,48 punti. Londra, peraltro, guida l’innovazione globale in tema di FinTech arrivando al primo posto mondiale su questa specifica area, seguita da New York e Hangzhou.

Le 5 città migliori per business e innovazione:
CittàPunteggio
1. San Francisco100,00
2. Pechino91,16
3. New York90,70
4. Londra78,48
5. Boston76,71

Il FINOM Innovation in Business Index è una risorsa online e gratuita per chi vuole capire quali sono le città più proiettate verso il futuro, pronte a diventare terreno fertile per i business di domani. Oltre a quelli che ti abbiamo raccontato, lo studio contiene tanti altri dettagli utili per avere un quadro completo della situazione globale. Per consultare la tabella interattiva, non devi far altro che cliccare su questo link: https://finom.co/it-it/research/

Tutti i freelance e gli imprenditori hanno bisogno di un partner per gestire le proprie finanze, a partire da un prodotto semplice e affidabile per gestire la propria fatturazione elettronica. Con in più la possibilità di attivare la riconciliazione automatica delle fatture. Uno strumento utile anche per programmare la liquidità necessaria a pagare le tasse.

Per saperne di più, basta andare qui.

Ti aspettiamo!

Condividi post

Post correlati

Prova subito FINOM gratis

Il servizio di fatturazione elettronica semplice e con il servizio clienti più veloce in Italia

Pre-iscrizione