Contenuti

Ultimi articoli

CRM per piccole aziende: ecco come usarli per aumentare le vostre vendite

Condividi post

CRM per piccole aziende

L’economia aziendale ci insegna che acquisire nuovi clienti costa più che mantenerli sul lungo periodo. Ma come riuscire a costruire rapporti duraturi?

Per fare in modo che i contatti con i vostri clienti siano efficaci - e cioè che corrispondano al maggior numero di vendite possibile - un ottimo sistema di gestione della comunicazione è tutto ciò che vi serve. Un buon software CRM vi permette di fare proprio questo: in questo articolo troverete software CRM per piccole aziende, con possibilità di upgrade per le imprese più grandi, proprio perché vogliamo indicarvi le soluzioni che possano funzionare anche per gli imprenditori con budget limitato.Questi sistemi non solo vi danno l’opportunità di migliorare le relazioni con i vostri clienti, ma anche di gestire al meglio la comunicazione all’interno della vostra impresa. 

Come potete vedere, anche in questo caso la tecnologia, vi offre delle soluzioni che possano facilitare la vostra attività imprenditoriale ma, soprattutto quando si tratta di piccole e medie imprese, ogni costo va valutato con cautela, e anche i software che scegliete dovranno essere di qualità ma accessibili. 

CRM per piccole aziende: come  scegliere il migliore e aumentare i profitti della propria azienda

I software di CRM possono aiutarvi a gestire al meglio la vostra azienda. Ma in che modo? 

Tanto per cominciare, un buon software può aiutarvi non solo nell’acquisizione di nuovi clienti, ma nella fidelizzazione quelli già acquisiti. Infatti, il CRM si basa su un concetto fondamentale per ogni impresa, e che è funzionale per tutto il processo di vendita: la comunicazione

Ma prima di indicarvi il miglior software CRM, cerchiamo di capire meglio a cosa si riferisce questo termine e perché è fondamentale migliorare la strategia di comunicazione adottata finora in azienda strategie di comunicazione.

Cosa vuol dire CRM?

CRM sta per Customer Relationship Management, un termine inglese che indica semplicemente la gestione della relazione con i clienti.

Ogni tipo di impresa, piccola o grande che sia, ha bisogno di gestire al meglio le relazioni con i clienti per restare sul mercato: le migliori strategie di marketing ci dicono che il cliente deve essere la nostra principale preoccupazione. Ce ne dobbiamo prendere cura e fargli capire che si può fidare di noi. 

Al giorno d’oggi, infatti, la qualità non è più ciò che distingue un’azienda dall’altra. La qualità è un obbligo, non un’opzione. Il fattore chiave è invece il supporto ai clienti.

Ed è qui che entrano in gioco i software CRM: questi vi accompagneranno durante l’intero processo di vendita, rendendovi più efficienti e, dunque, limitando i vostri costi.

Quali sono le funzionalità di un CRM?

I software CRM vi permettono di segmentare e automatizzare gran parte della vostra attività. A livello pratico, le funzionalità più comuni sono:

  • Gestione della comunicazione con i clienti: che sia attraverso email automatiche, integrazioni con i maggiori social media o messaggistica istantanea, i migliori sistemi CRM vi permettono di rimanere in contatto costante con i vostri clienti e, soprattutto, di rispondere in poco tempo.
  • Gestione della comunicazione interna: i software CRM prendono in considerazione anche l’aspetto della gestione interna all’impresa. Avrete infatti la possibilità di assegnare compiti, condividere informazioni con il vostro team di vendita e gestire conferenze e riunioni.
  • Gestione dei dati relativi ai clienti: potrete gestire i dati personali e i contatti forniti dai vostri clienti. I migliori software CRM vi permettono anche di sincronizzarli, qualora foste passati da un software a un altro.
  • Segmentazione del funnel: potrete dividere i vostri clienti in “categorie”, in modo da creare strategie mirate per ognuno di loro. Si tratta di potenziali clienti che vi hanno chiesto delle informazioni? Di clienti che hanno già acquistato da voi e che vorreste fidelizzare? La creazione di categorie differenti vi permetterà di analizzare meglio i dati e di capire dove impiegare più energie.
  • Sistematizzazione del marketing e proiezioni di vendita: in base ai dati raccolti sfruttando le funzionalità dei software CRM potrete studiare strategie di marketing mirate. Ogni strategia potrà essere sistematizzata e testata: una volta compresi i vostri punti di forza e gli aspetti da migliorare sarete in grado di fare proiezioni di vendita grazie agli strumenti integrati nei CRM.

Le caratteristiche da considerare per scegliere il miglior software CRM

Per scegliere il miglior CRM dovrete senza dubbio tener conto di certe caratteristiche che vi permettano di optare per il sistema che più si adatta alla vostra impresa. Le caratteristiche indicate sono state raccolte in seguito a un’osservazione attenta dei software attualmente presenti sul mercato.

  • Semplicità: la facilità d’utilizzo vi permetterà senza dubbio di risparmiare del tempo prezioso. Sebbene i software CRM si fondino su una tecnologia elaborata, ciò non deve influire sulla vostra attività. L'obiettivo è quello di controllare la vostra impresa in modo efficiente, e se il software in questione richiede un tempo di apprendimento eccessivamente lungo, o se non vi permette di aggiungere e gestire i dati utili in pochi click, sicuramente non vi aiuta nello scopo.
  • Prezzo: il prezzo è un aspetto fondamentale, soprattutto per le piccole aziende e i liberi professionisti. 

Solitamente, i software gestionali vi legano ad abbonamenti mensili o con l’opzione di pagamento annuale. In questo modo saprete sempre a quanto ammonterà uno dei costi fissi della vostra attività. Un prezzo contenuto è senza dubbio un vantaggio, ma prestate attenzione soprattutto alla qualità. Al termine di questo articolo troverete i software CRM più efficaci per il mercato italiano, tutti a prezzi accessibili o totalmente gratuiti, in modo da soddisfare anche le esigenze degli imprenditori con i budget più limitati.

  • Tenete in considerazione i bisogni e gli obiettivi della vostra attività: sebbene in questo articolo troverete software CRM che siano in grado di soddisfare le esigenze di ogni imprenditore, è bene valutare quali siano effettivamente le vostre necessità. Ogni attività è un caso a parte, e sarebbe inutile scegliere un software di cui non avete bisogno.
  • Funzionalità: non tutti i software CRM vi offrono gli stessi servizi, dunque è fondamentale scegliere quelli che vi danno la possibilità di automatizzare più segmenti della vostra attività. Sarà dunque necessario scegliere un software che vi permetta di automatizzare il maggior numero di compiti, senza dover però rinunciare alla qualità e alla precisione: ogni errore potrebbe costarvi delle vendite, e dunque diminuire il vostro profitto.
  • Aggiornamenti e periodi di prova: è bene che la vostra attività sia al passo con i tempi, e questo può voler dire avere la necessità di cambiare software. Anche quando avete la sensazione di aver trovato il software che fa al caso vostro, considerate la possibilità di utilizzare software più aggiornati.

Se il software che avete scelto non si aggiorna automaticamente, sarebbe bene valutarne altri: in questo caso, sceglietene uno che abbia un periodo di prova, in modo da essere sicuri delle vostre scelte, e che vi permetta di sincronizzare i dati. In questo modo, non dovrete aggiungerli manualmente se doveste decidere di cambiare.

I migliori software CRM per le piccole aziende italiane

Di seguito troverete i migliori software per la gestione delle relazioni con i clienti per il mercato italiano. 

Questi software hanno prezzi contenuti, hanno un periodo di prova o sono completamente gratuiti per le piccole aziende, e rispettano dunque le caratteristiche che abbiano tenuto in considerazione finora. 

Sono tutti software con versione italiana delle maggiori aziende di gestione aziendale a livello internazionale, dunque non dovrete preoccuparvi di dover gestire la vostra attività usando un’altra lingua. 

    1. Zoho CRM

Zoho è il software CRM accessibile a tutti. Non solo è estremamente semplice da usare, ma presenta piani in abbonamento davvero economici. Ogni piano a pagamento può essere prima testato grazie al periodo di prova gratuito - i piani a pagamento e abbonamento mensile vanno da €20 a €65. Esiste inoltre un piano totalmente gratuito. 

Le sue funzionalità sono numerose: automazione forza vendita (vendite, marketing e assistenza), gestione delle trattative, previsioni di vendita, gestione automatica dei contatti e del flusso di lavoro sono alcune delle funzioni di questo software CRM.

Zoho è particolarmente attento alla praticità e alle startup: la sua applicazione mobile è infatti perfettamente funzionale e vi permette di comunicare e aggiornare i dati ovunque vi troviate.

    2. Bitrix24

Anche Bitrix24 vi offre un piano gratuito e abbonamenti mensili - se decidete di optare per il pagamento annuale, il costo va dai 39 ai 159 euro al mese. 

Bitrix24 vi offre la possibilità di condividere chat, calendari e conferenze, di associare indirizzi email e creare campagne di email marketing, di gestire i contatti dei vostri clienti e acquisirne di nuovi, di generare documenti e fatture. E queste sono solo alcune delle funzionalità del CRM di Bitrix24. 

Nonostante il piano gratuito sia particolarmente vantaggioso per le piccole aziende, è bene considerare un upgrade man mano che riuscite ad espandere la vostra attività.

    3. Salesforce

Salesforce vi permette di automatizzare i flussi di lavoro, tracciare le vostre email per capire quanto siano efficaci, creare nuovi lead e fidelizzare i clienti già esistenti attraverso l’automatizzazione delle attività di marketing. 

I pacchetti di Salesforce partono da €25 al mese, e hanno tutti un periodo di prova. Salesforce, al contrario dei software CRM presentati finora, non offre un piano gratuito. 

    4. Pipeline 

Pipeline vi permette di automatizzare i flussi di lavoro, creare report personalizzati, automatizzare i flussi di lavoro, fare previsioni di ricavi e vendite, sincronizzare dati e indirizzi email, gestire i clienti e molto altro. 

I piani di Pipeline vanno dai 15 ai 119 euro mensili, e ogni piano offre un periodo di prova di 14 giorni. 

Conclusioni

I sistemi CRM sono fondamentali nella gestione della vostra attività. Soprattutto nel caso delle piccole aziende, costi contenuti e una più efficace gestione del lavoro vi permettono di essere più efficienti, permettendovi così di utilizzare il capitale risparmiato in qualcosa che possa aiutarvi a migliorare ulteriormente le vostre attività e a espanderle.

In definitiva, l’importanza dei CRM per le piccole aziende sta proprio nel fatto che gli imprenditori potranno allocare più efficacemente le proprie risorse.

Nel momento in cui la vostra attività diventa tanto automatizzata da permettermi vendite maggiori e una più efficace allocazione delle risorse, dovrete tenere certamente in conto alcune modifiche al modo in cui tenete la vostra contabilità. Non si tratterà più solo di rendicontare la vostra attività, ma di affidarvi a professionisti che stiano al passo con vostre esigenze.

FINOM mette a disposizione un’intera squadra al vostro servizio. 

Con FINOM potrete avere un conto corrente bancario aziendale sul web e in app, creare e inviare automaticamente fatture elettroniche, invitare il vostro commercialista dandogli accesso al vostro account FINOM in totale sicurezza, una carta fisica e virtuale con servizi di cashback. FINOM vi fornirà inoltre un’assistenza estremamente veloce, rispondendovi nel giro di pochi minuti. 

FINOM può essere la vostra banca, ma i suoi costi sono estremamente contenuti: potrete infatti usufruire persino di un piano gratuito, abbattendo ulteriormente i vostri costi fissi.

Condividi post

Post correlati

Prova subito FINOM gratis

Il servizio di fatturazione elettronica semplice e con il servizio clienti più veloce in Italia

Pre-iscrizione