Torna a Blog

Addebito diretto: cos’è e come funziona

Condividi post

Ultimi articoli

Contenuti
Addebito diretto

L’addebito diretto è un metodo di pagamento usato di frequente dagli imprenditori e dai liberi professionisti, soprattutto quando si intende automatizzare pagamenti ricorrenti o evitare ritardi da parte dei clienti. 

Fino al 1° febbraio 2014 in Italia questo servizio si chiamava RID, Rapporto Interbancario Diretto, dopodiché è stato sostituito dalla sua controparte europea chiamata SDD, SEPA Direct Debit. L’addebito diretto SEPA - è un servizio che viene offerto dai prestatori di servizi di pagamento (PSP) dell’area SEPA (Single Euro Payments Area). Gli addebiti diretti sono di due tipi: gli addebiti diretti SEPA Core e gli addebiti diretti SEPA per le imprese (B2B).

In questo articolo vi parleremo di come funziona questa forma di pagamento, a cosa prestare attenzione e quali sono i vantaggi per le imprese. 

Che cos’è l’addebito diretto?

L’addebito diretto consiste nell’autorizzazione da parte di terze parti a prelevare una certa somma di denaro dal loro conto per adempiere a pagamenti singoli o ricorrenti. 

Parliamo dunque pagamenti automatici che possono essere particolarmente utili per voi, sia se siete proprietari di attività che devono ricevere dei pagamenti dai propri clienti, sia se siete imprenditori e liberi professionisti che devono sostenere delle spese per le proprie attività. 

Dunque, i vantaggi del pagamento con addebito diretto sono molteplici sia nel caso in cui voi attiviate questo servizio di pagamento per i vostri clienti, sia che lo utilizziate per automatizzare le vostre spese. 

Sia nel primo che nel secondo caso il vantaggio maggiore è senza dubbio quello di evitare ritardi nei pagamenti. 

In quanto proprietari di attività dovete infatti prestare grande attenzione a questa azione impostare dei pagamenti diretti per le spese della vostra attività vi permette di evitare dei ritardi in pagamenti  fondamentali come quelli relativi alle utenze, ossia luce, telefono, e altri. 

Un ottimo modo per impostare pagamenti automatici è usare FINOM

La piattaforma che offre il sistema di fatturazione più semplice d’Europa e servizi di home banking vi dà anche la possibilità di impostare questo tipo di pagamenti. 

Potrete scegliere di pianificare un pagamento una sola volta o fare in modo che sia ricorrente.

Gli utenti di FINOM possono utilizzare il proprio conto associato alla piattaforma per impostare le operazioni di pagamento: dovranno semplicemente scegliere un importo e la frequenza, inserire l’IBAN del ricevente e confermare l’operazione attraverso il codice ricevuto grazie a una notifica inviata dalla stessa piattaforma. 

Ma FINOM offre anche tanti altri tipi di servizi che permettono agli imprenditori e ai liberi professionisti di risparmiare tempo, gestire al meglio la propria attività e ottenere pagamenti più rapidi. Se volete testare le funzionalità di FINOM potrete farlo gratuitamente grazie al piano Solo

Come funziona l’addebito diretto nei confronti dei clienti

L’addebito diretto SEPA - o SDD, SEPA Direct Debit - è un servizio che viene offerto dai prestatori di servizi di pagamento (PSP) dell’area SEPA (Single Euro Payments Area). 

Per ogni addebito diretto gli utenti è necessario essere titolari di un conto di pagamento presso il PSP - che può essere una banca, Poste Italiane, o qualunque altro istituto di pagamento abilitato - e fornire un’autorizzazione al pagamento. 

Nell’era digitale gli addebiti diretti consistono spesso in pagamenti elettronici, e per fare in modo che i pagamenti vengano addebitati sul conto corrente dei vostri clienti questi dovranno fornirvi un’autorizzazione. La banca alla quale vi affidate funzionerà da intermediario, in modo da verificare che tutte le autorizzazioni vengano rilasciate in modo corretto e che le operazioni di pagamento si svolgano senza intoppi. 

La modalità per ottenere l’autorizzazione può essere diversa a seconda delle modalità di pagamento o dell’istituto bancario al quale vi affidate per gestire le operazioni, ma in generale i vostri clienti dovranno compilare il cosiddetto mandato di pagamento

Per compilare un mandato di pagamento per addebito diretto SEPA sarà sufficiente che i clienti inseriscano i propri dati e l’IBAN associato al conto sul quale vogliono che venga effettuato l’addebito diretto. 

Tipologie di SDD: SDD Core è SDD B2B

Esistono fondamentalmente due tipi di pagamento con addebito diretto previsti dal Consiglio europeo per i pagamenti:

  • L’SDD Core è l’addebito diretto che può essere richiesto da qualunque privato cittadino;
  • L’SDD B2B è l’addebito diretto di cui possono usufruire i proprietari di attività. È bene considerare che solo le persone fisiche autorizzate possono richiederlo, e il mandato può supportare più di una firma nel caso ci fossero più responsabili per l’attività. Inoltre, a differenza dell’SDD Core, gli imprenditori non possono richiedere un rimborso a transazione avvenuta, ma possono recedere dall’autorizzazione data prima che la transazione avvenga.

Dunque, in definitiva, dovrete fare considerazioni diverse a seconda che si tratti di un SDD Core che attivate per i vostri clienti o di un SDD B2B che utilizzare per le spese della vostra attività. 

Vantaggi del SDD per imprenditori e liberi professionisti

In ogni caso, i vantaggi dell’SDD per imprenditori e liberi professionisti sono molti: 

  • Il fatto che le banche debbano monitorare costantemente le operazioni legate agli addebiti diretti fanno sì che l’attività appaia più trasparente, e questo può avere ripercussioni positive sui vostri clienti, che avranno una fiducia maggiore nel vostro operato;
  • I pagamenti diretti fanno in modo che le vostre entrate siano regolari, senza ritardi;
  • La regolarità dei flussi monetari vi permette di poter pianificare meglio l’uso del vostro capitale;
  • La garanzia sugli addebiti diretti fa in modo che il cliente venga immediatamente rimborsato in caso di errori, e anche questo può migliorare le relazioni con i vostri clienti, che saranno certi di non dover pagare importi non dovuti;
  • Il fatto che i vostri clienti possano automatizzare i pagamenti fa in modo che non debbano più preoccuparsi di gestire le operazioni manualmente di volta in volta;
  • Gli errori sono ridotti al minimo.

Conclusioni 

L’addebito diretto può rivelarsi estremamente utile per la vostra attività, poiché vi permette di gestire al meglio i flussi monetari, di avere entrate stabili, di instaurare relazioni più trasparenti con i vostri clienti e di evitare errori e ritardi nei pagamenti. 

Prova subito FINOM gratis

Il servizio di fatturazione elettronica semplice e con il servizio clienti più veloce in Italia

Provalo per €0