Inside FINOM

Klarna e FINOM per professionisti e imprese: ecco il pulsante “Paga ora”

Vita da freelance: sempre di corsa, sempre a disposizione dei clienti, sempre al lavoro. Chi vuole sprecare tempo con la contabilità e alla rincorsa dei pagamenti? Noi di FINOM vogliamo rendere la vita di professionisti e imprenditori più facile per questo abbiamo creato il tasto “paga ora”, così le fatture emesse saranno pagate più facilmente e quindi più velocemente. 

Lo chiediamo direttamente a te: esiste un professionista che non ami essere pagato velocemente? Spoiler alert, la risposta è no :D

Ma i pagamenti in ritardo sono un grande problema. Secondo i dati elaborati dal Gruppo IREC e soltanto nell’ultimo trimestre del 2020, il 55% delle fatture professionali è stato saldato oltre la scadenza. In alcuni settori, come la ristorazione e il turismo, la percentuale arriva addirittura al 71%. Questo fastidioso trend non vale soltanto per i liberi professionisti, ma coinvolge spesso anche le piccole e medie imprese: in Umbria e in Sicilia, ad esempio, il 69% delle fatture di queste aziende viene pagato in ritardo.

FINOM ha scelto di dare nuovi super poteri ai propri clienti, cercando la soluzione a questo problema che incide sul business e sulla serenità dei suoi utenti. Come abbiamo fatto? Avviando una partnership con Klarna, leader globale nei servizi di pagamento e di shopping online!

L’obiettivo è migliorare i flussi di cassa di imprenditori e liberi professionisti. Per questo la nostra piattaforma ha integrato alcune funzionalità per permettere pagamenti più semplici e veloci. Attraverso la tecnologia open banking di Klarna, abbiamo sviluppato un nuovo modo di pagare le fatture elettroniche, aggregando i dati bancari grazie all’utilizzo dei servizi AIS (Account Information Services) e PIS (Payment Initiation Service), nel rispetto della direttiva sui servizi di pagamento PSD2.

Ti starai chiedendo che cosa significano tutte queste sigle: sembra una faccenda complicata, ma non lo è affatto!

Grazie a questa partnership è disponibile un pulsante “Paga ora”, che permette ai destinatari delle fatture elettroniche emesse su FINOM di pagarle con qualche click (o tap!). Ma permettici di spiegarci meglio, facendoti vedere direttamente come funziona.

Innanzitutto, l’utente FINOM compilerà ed emetterà la sua fattura elettronica, inviandola attraverso la piattaforma. Se il destinatario non è un utente FINOM a sua volta, questa è la schermata che si troverà di fronte (su desktop), da cui potrà iniziare il procedimento.

A questo punto avrà a disposizione tutte le informazioni legate alla fattura, compresi l’importo e la scadenza. Come vedi, sulla destra comparirà già il pulsante “Paga ora”: cliccandoci sopra, si aprirà una nuova finestra sviluppata con Klarna che lo inviterà a procedere.

Cliccando su “Seleziona la tua banca”, il ricevente potrà scegliere il proprio istituto di riferimento dalla lista delle banche supportate da Klarna. Gli sarà sufficiente cominciare a digitarlo nell’apposito slot per trovarla. In alternativa, può inserire il suo IBAN o codice BIC.

Una volta indicata la banca, il sistema richiederà di inserire le relative credenziali. In seguito potrebbe essere richiesta un’autenticazione ulteriore, per ragioni di sicurezza. Si tratta di un passaggio aggiuntivo applicato da alcuni istituti.

Arriviamo quindi all’ultimo step: una volta entrato nel suo account bancario, il destinatario della fattura elettronica sceglierà il conto da cui fare il pagamento. Cliccando su “Continua” potrà finalizzare il saldo.

Non è solo facile, è superfacile! Con la preziosa collaborazione di Klarna, possiamo mettere a disposizione dei nostri utenti anche un comodo servizio di multibanking. Su un’unica piattaforma potrai così sincronizzare tutti i conti bancari, senza dover continuamente entrare e uscire dalle applicazioni istituzionali delle banche a cui ti rivolgi. Il tutto, sempre e comunque, con la più completa sicurezza garantita dalla tecnologia open banking e dalla normativa europea in materia.

Tutti i freelance e gli imprenditori hanno bisogno di un partner per gestire le proprie finanze, a partire da un prodotto semplice e affidabile per gestire la propria fatturazione elettronica. Con in più la possibilità di attivare la riconciliazione automatica delle fatture. Uno strumento utile anche per programmare la liquidità necessaria a pagare le tasse. Per saperne di più, basta andare qui.

Ti aspettiamo!

Try FINOM for free

The simplest e‐invoicing service with the fastest customer support in Europe

Get early access

Related posts

Inside FINOM

Come fare una fattura elettronica con FINOM

Esattamente due anni fa, il 1° gennaio 2019, diventava obbligatoria la fatturazione elettronica tra privati. Ma, cos’è e come funziona la fatturazione elettronica? Ne abbiamo parlato molte volte, ma è sempre utile fare un riassunto!